Ringrazio tutte le persone che mi hanno votato e quelle che con me hanno condiviso questo percorso. È stato un periodo entusiasmante, siamo stati tra la gente, abbiamo riportato la politica per strada come dovrebbe essere.

Il risultato di domenica scorsa e’ il chiaro segnale che abbiamo imboccato la strada giusta. Non abbiamo inseguito il consenso, abbiamo scelto di non percorrere la strada del compromesso o dell’inciucio per perseguire esclusivamente l’interesse della cittadinanza e mettere in campo un progetto per portare Formia fuori dal baratro nel quale una politica clientelare l’ha trascinata.

Quello di domenica e’ stato solo il primo passo della rivoluzione di cui Formia ha bisogno.

Per questo chiedo a tutti gli elettori che domenica hanno preferito altri candidati, di darci fiducia, di sposare con noi un progetto di città dove ci sia spazio per tutti, una città più vivibile, una città che riconquisti i propri valori, una città che punti con forza sui propri giovani, una città dove trasparenza e merito possano diventare la regola.

Crediamo che sia finito il periodo delle grandi opere quale volano dell’economia cittadina. Non abbiamo più tempo, non possiamo continuare a prendere in giro i cittadini con spot elettorali che si tradurranno necessariamente in un nulla di fatto. Ripartiamo dalle cose semplici, da quello che si può fare investendo sul territorio e sulle professionalità perché crediamo che solo così potremo intraprendere un percorso virtuoso che possa riportare Formia ai suoi antichi splendori.

Categorie: Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *